Centro di Solidarietà di Firenze

Tu solo puoi farlo, ma non da solo

Chi siamo

Il "Centro di Solidarietà di Firenze" (CEIS, oggi CSF) nasce nel 1980 come iniziativa del volontariato fiorentino e della Chiesa locale per aiutare concretamente giovani e famiglie a liberarsi dalla tossicodipendenza. In oltre 40 anni di attività, il CSF ha aggiornato il proprio intervento, impegnandosi nella prevenzione, nel contrasto al disagio giovanile e nella lotta alle nuove dipendenze da sostanze e da gioco d’azzardo.

Scopri di più

Cosa Facciamo

"Siamo qui perché non c'è alcun rifugio dove nasconderci da noi stessi.
Fino a quando una persona non confronta se stessa negli occhi e nel cuore degli altri scappa.
Fino a che non permette loro di condividere i suoi segreti non ha scampo da questi.
Timoroso di essere conosciuto né può conoscere se stesso, né gli altri: sarà solo.
Dove altro se non nei nostri punti comuni possiamo trovare tale specchio?
Qui insieme una persona può alla fine manifestarsi chiaramente a se stessa non come il gigante dei suoi sogni né il nano delle sue paure, ma un uomo parte di un tutto, con il suo contributo da offrire.
Su questo terreno noi possiamo tutti mettere radici e crescere, non più soli come nella morte ma vivi a noi stessi e agli altri."

(Don Mario Picchi, Progetto uomo, Roma, Edizioni Paoline, 1985)

Questa è la "Filosofia" del "Progetto uomo", elaborato sul finire degli anni Settanta da Don Mario Picchi, fondatore del Ceis di Roma. Il "Progetto  Uomo" propone un insieme di principi e di valori ai quali si sono ispirati i Centri di solidarietà e molte associazioni che lavorano in Italia e nel mondo per liberare i giovani dalla dipendenza della droga.

Comunità Residenziali

Il Centro gestisce due Comunità residenziali per la cura di persone maggiorenni con disturbo da sostanze psicotrope e gioco d’azzardo: Villa Jolanda e Villa Anconella.

Entrambe le stutture hanno l‘accreditamento sanitario richiesto dalla Regione Toscana.

L’accesso alle strutture avviene esclusivamente tramite l’invio da parte dei SERD territoriali.

Scopri di più

Centro Ponterosso

Il Centro Ponterosso è uno spazio per l’accoglienza e la socializzazione in orari diversificati a seconda della tipologia di utenza: la mattina vengono seguite persone a rischio di marginalità sociale, mentre nel pomeriggio i giovani possono accedere al sostegno allo studio, attività ludico-sportive e gruppi di ascolto.

Scopri di più

Attività per le Famiglie

Per tutte le famiglie che si trovano in un momento di difficoltà, il Centro di Solidarietà di Firenze offre la possibilità di partecipare al gruppo di auto/mutuo aiuto in cui si condividono i problemi familiari.

Scopri di più

Aiutaci ad Aiutare

 

DONA ORA

Progetti

In fuga dai banchi ... d'estate 2

Centri estivi per ragazzi delle Scuole Secondarie di primo grado, realizzati grazie al contributo di Fondazione CRFirenze.

Leggi di più >>

Dal corpo che ho al corpo che sono

Progetto realizzato con il contributo del Consiglio Regionale della Regione Toscana. Si ringrazia inoltre il Fondo di beneficenza di Intesa Sanpaolo

Leggi di più >>

Dalla strada alla squadra

Progetto realizzato grazie al contributo ed alla collaborazione di Società della Salute di Firenze

Leggi di più >>

Se vuoi diventare volontario o avere più informazioni sul Servizio Civile qui trovi ciò che cerchi

Contatti

Centro di Solidarietà di Firenze ONLUS

Via de' Pucci,2
50122 Firenze
Telefono: 055 282008
Fax: 055 287822