Comunità per Doppia Diagnosi

COMUNITÀ per la DOPPIA DIAGNOSI “Progetto Venere”*
*(doppia diagnosi su stato di tossicodipendenza e patologia psichiatrica)

La Comunità per la Doppia Diagnosi, progetto innovativo nell’area fiorentina, lavora in stretta collaborazione con il Servizio Dipendenze fiorentino.
Si rivolge, in particolare, a soggetti con problematiche psichiatriche e legate all’abuso di sostanze.
L’inserimento in comunità di ogni soggetto viene valutato caso per caso dall’équipe di lavoro, in base alle necessità della persona.
La Comunità di Doppia Diagnosi propone un programma terapeutico residenziale capace di integrare interventi educativi, psicoterapeutici e psichiatrici con l’obiettivo di accompagnare la persona verso la riabilitazione, la cura e il reinserimento nel tessuto sociale e lavorativo. Centrale è l’importanza del lavoro di rete tra l’équipe multidisciplinare interna e le strutture del territorio.
I soggetti in cura vengono seguiti con percorsi flessibili, ricorrenti e integrati (con SerD, Servizi Sociali, Psichiatrici, Cooperative Sociali o altri enti pubblici o privati) utili per l’inserimento lavorativo.
La struttura è convenzionata per 15 posti residenziali. 
I tempi del programma dipendono dalla condizione e dalla ricezione dei soggetti in cura. 
Il contratto terapeutico, definito a grandi linee all’inizio del percorso tra utente, servizi di riferimento e operatori della comunità, viene valutato durante la permanenza nel programma, attraverso periodici incontri di verifica fra i componenti dell’équipe terapeutica.

 

Chi, nonostante le prescrizioni, si recasse a VILLA ANCONELLA in questi giorni di impegno collettivo per contrastare il diffonfersi del virus, da domenica 8 marzo, troverà questo avviso affisso al portone di ingresso:

A coloro che visitano VILLA ANCONELLA

Buongiorno,

siamo (come tutti) impegnati a contrastare quanto più possibile la diffusione del virus.

Per questo, al vostro ingresso in struttura, vi sarà data una mascherina chirurgica che sarete invitati ad indossare per tutto il tempo della vostra visita.

Comprendete bene che per chi lavora nella struttura, così come per chi vi è ospitato, costituirebbe un problema molto grosso quello di essere (anche se, certamente, in modo occasionale e inconsapevole) contagiati; sarebbe compromesso il percorso terapeutico che impegna tutta la Comunità residenziale.

Vi ringraziamo della visita e dell'attenzione che avrete nel mentre rimarrete nella nostra struttura.

Un cordiale saluto,

Il Presidente

(Enzo Capretti)

--------------------------------------------------------------------------------------

 

Per il contributo economico ricevuto nel 2020 ringraziamo:

                                       

Responsabile

Cinzia Filippini

cinzia.filippini@csfirenze.it
anconella@csfirenze.it

Direttore Sanitario:

Dott. Matteo Pellegrini

Medico Psichiatra

direttoresanitario@csfirenze.it

Dove Siamo

Via Pisana 2 

50143 Firenze 
Tel. 055 2280009 055 2337076
Fax 055 225443 

come raggiungerci

IN TRENO

Stazione FS SM Novella

Bus ATAF 6, 36, D (fermata Soderini)

IN AUTO

- uscita FI-NORD Sesto F.no A1/E35 direzione Firenze (via Talenti)

                                                  A11/E76 Viadotto dell’Indiano, direzione Firenze

                                                  via Talenti/ via Bronzino (SS67)

- uscita FI-SUD Bagno a Ripoli A1/E35 Galluzzo direzione Firenze (via Senese)

- uscita FI- IMPRUNETA direzione Firenze (via Senese, via Zanella)

                                           A1 bypass Galluzzo (via Senese)

- uscita SCANDICCI A1 SGC FI-PI-LI viale Etruria, via Palazzo dei Diavoli

                                                             via Bronzino SS67 direzione via Pisana